CRONISTORIA Ex Legge Popolare vaccini art.71 Chat di gruppo Telegram

cassazione-palazzo-roma-26-06-2018
Il Palazzo di Giustizia della Corte Suprema di Cassazione, Piazza Cavour, Roma, conosciuto come il “Palazzaccio”, imponente e sontuoso, di architettonica tardorinascimentale e barocca; è opera dell’architetto perugino Guglielmo Calderini. Foto di Luca Scantamburlo ©, 26 giugno 2018

DOWNLOAD

Bozza di legge ad iniziativa popolare Art. 71 – Chat di Gruppo Telegram, 2017/2018
(non depositata in Cancelleria della Suprema Corte di Cassazione)

 

“L’iniziativa delle leggi appartiene al Governo, a ciascun membro delle Camere ed agli organi ed enti ai quali sia conferita da legge costituzionale.
Il popolo esercita l’iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli.”
Art. 71., Costituzione della Repubblica Italiana

Settembre 2017
Si costituisce la chat Telegram “Legge popolare vaccini art71” con il proposito di avanzare come promotore, una proposta di legge di riforma della vaccinoprofilassi, riformando la legge 119/2017, per la prima infanzia ed adolescenza; una proposta di legge – da sottoporre al Parlamento – che tenga conto di una farmacovigilanza sempre attiva per tutte le vaccinazioni, e che tuteli il consenso libero ed informato del paziente, e l’alleanza fra medico e paziente, nel pieno rispetto della indipendenza di giudizio del medico

Ottobre 2017
Gruppo di Discussione della Bozza di Legge
Si raccolgono adesioni tra i membri della chat per la partecipazione a discutere la Bozza di Legge. Aderiscono alla discussione 30 membri della chat Telegram, più vari consulenti del settore medico. Gli aderenti ricevono a mezzo email le istruzioni per accedere alla piattaforma di discussione esterna

Novembre 2017
Nella chat Telegram si vota – democraticamente a maggioranza assoluta – la linea guida che verrà elaborata dal Gruppo di Discussione. Dopo averla discussa, integrata e limata su piattaforma esterna, la Bozza tornerà in chat per definire i passi successivi: veicolarla, depositarla ed organizzare la raccolta firme.

Marzo 2018
Il progetto “Freedom of Choice”
Corvelva (ionondimentico.it) lancia un progetto parallelo ed indipendente con finalità simili alla chat Telegram. Nell’ipotesi di realizzare un obiettivo comune, la chat democraticamente lancia un sondaggio. I membri scelgono a maggioranza assoluta di condividere la propria Bozza (rev. Marzo 2018) con tutte le associazioni interessate

Aprile 2018
La bozza emendata del progetto di legge popolare, viene spedita via PEC all’Avv. Roberto Mastalia, della Associazione Auret, in data 08 aprile 2018, affinché egli la inoltri – come figura intermediaria e garante – al Comitato promotore di Libertà di scelta di ionondimentico.it impegno che sappiamo l’Avvocato Mastalia ha correttamente mantenuto, inoltrando la bozza.

L’invio indiretto della bozza al Comitato promotore di ionondimentico.it, era stato deciso democraticamente, facendo un passo di lato e rinunciando al deposito in Cassazione per non competere con il nuovo progetto di legge popolare sorto, e perchè il lavoro di mesi venisse valorizzato come testo base oppure discusso e recepito in alcuni punti; il Gruppo chat Telegram non ha mai avuto risposta formale in merito alla bozza sottoposta come contributo al Comitato promotore “Freedom of Choice”;
anche per questo motivo, il gruppo – fermo restando che appoggia l’iniziativa di legge popolare Corvelva e dei comitati ed associazioni in appoggio – si è espresso in sondaggio per divulgare il testo bozza di legge, allo scopo di stimolare criticamente il pensiero dei decisori politici quando saranno chiamati a pronunciarsi alle Camere in tema di riforma vaccinoprofilassi.

Luglio 2018
Nella prima metà di luglio 2018, il testo elaborato nei mesi scorsi e che costituisce un progetto di legge popolare interrotto al momento nel suo iter di deposito presso la Cancelleria della Suprema Corte di Cassazione, su suggerimento di un cittadino veneto – e successivamente da un gruppo di genitori e cittadini di Verona e provincia – viene emendato in alcuni punti, integrando gli articoli già presenti in riferimento a: possibili situazioni di emergenza sanitaria, indennizzo e suo riconoscimento per danno all’integrità psicofisica a causa di vaccinazioni, eventualità della compressione/limitazione del diritto alla autodeterminazione della salute, e diritto all’inclusione scolastica – costituzionalmente garantito (primo comma art. 34 Costituzione della Repubblica italiana) – senza discriminazioni né sanzioni. A fine luglio il testo subisce le ultime modifiche, una volta consultato un esperto giuridico (un docente universitario in diritto costituzionale), il quale risponde dando preziosi suggerimenti tecnici dal punto di vista di coerenza e stesura, ligia a questioni di diritto e di forma. Pertanto, si presenta al momento alle forze politiche italiane ed alla opinione pubblica – soltanto informalmente, per ora – il testo emendato, affinché abbiano spunti di riflessione e supporto ad un pensiero critico, durante il dibattito parlamentare e gli eventuali emendamenti che avranno luogo in futuro, qualunque sia il testo che approderà nel futuro alle Camere in materia di riforma di vaccinoprofilassi.
Sito web realizzato da Mattia Galati (grafica e sviluppo) con la collaborazione di Daniela Peteani (contenuti), D.ssa Lara Graziano (amministratore Gruppo Telegram), Luca Scantamburlo (amministratore e coordinatore di progetto)

Info: https://vaccini-ddl-exleggeart71costituzione.it/

Manifesto della Legge Popolare, abortita: le ragioni della divulgazione
RIFORMA VACCINOPROFILASSI

DISEGNO DI LEGGE, EX PROGETTO DI LEGGE POPOLARE ART. 71 COSTITUZIONE,
ABORTITO SU DECISIONE DEI PROMOTORI

A tutte le Forze politiche
del Parlamento italiano,
delle Regioni,
delle Province Autonome d’Italia
Il settembre 2017 – a distanza di poche settimane dalla conversione in Legge 119 del Decreto nr. 73/2017, si costituì la chat di gruppo Telegram “Legge popolare vaccini art71”, a cui hanno aderito nel corso del tempo oltre un centinaio di cittadini di svariate Regioni d’Italia, rimasti attivi poi in circa una sessantina, con il proposito di avanzare come promotori, una proposta di legge di riforma della vaccinoprofilassi ai sensi dell’art. 71 della Costituzione della Repubblica italiana, riformando la legge 119/2017, per la prima infanzia ed adolescenza. Qui di seguito una breve presentazione e storia del progetto e lavoro di questi cittadini.

Era questa una proposta di legge ad iniziativa popolare che si era intenzionati a sottoporre al Parlamento, e che tenesse conto di una farmacovigilanza sempre attiva per tutte le vaccinazioni, e che tutelasse il consenso libero ed informato del paziente, e l’alleanza fra medico e paziente, nel pieno rispetto della indipendenza di giudizio del medico.

Il testo, emendato a fine dicembre 2017 e poi di nuovo a marzo 2018, è rimasto un progetto di Legge popolare abortito sul nascere, senza la conclusione del deposito presso la Cancelleria della Suprema Corte di Casssazione in Roma, per una precisa scelta del gruppo che ha votato democraticamente in un sondaggio di non proseguire con l’iter di deposito in Cassazione, ma di consegnare il testo – come contributo di aiuto alla discussione e tramite l’Avv. Roberto Mastalia di AURET – ad un Comitato promotore di cittadini nato successivamente (composto da associazioni e comitati) e fondato dalla Associazione CORVELVA del Veneto, parallelo ed indipendente e più grande, che dunque ha varato nel 2018 – con giusto merito per lo sforzo profuso – un altro progetto di legge ad iniziativa popolare, ma successivo a quello qui descritto.

Ora che questo grande e meglio organizzato Comitato promotore di libertà di scelta – che è stato supportato da oltre sessanta realtà associative italiane – ha finalmente depositato a fine giugno 2018 in Cassazione il proprio testo per la pubblicazione in Gazzetta ufficiale («Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’eta’ evolutiva», Annuncio di una proposta di legge di iniziativa popolare, 18A04495, GU Serie Generale n.147 del 27-06-2018) il gruppo Chat Telegram affida agli admin la comunicazione di quanto già stabilito all’indomani dell’ultimo sondaggio tenutosi in chat: affidare il testo di progetto di legge abortito, non depositato in Cassazione, ad una foza politica italiana come base per un possibile DDL, in quanto era ed è risultato evidente, che quanto proposto come contributo, non è stato valutato interessante dal Comitato promotore fondato dalla associazione Corvelva, che formalmente non ci ha mai risposto.

Gli spunti di riflessione che potrebbe dare la lettura di questa bozza di legge popolare rimasta abortita, ci auguriamo consentano ai parlamentari italiani di tenere conto di alcune questioni cruciali in materia di vaccinoprofilassi e prevenzione delle malattie, e soprattutto di rispetto di principi di autodeterminazione e consensualistici del singolo soggetto di diritto, affinché la fase di discussione parlamentare e di emendamenti a qualunque disegno di legge, o progetto di legge popolare approdasse alle Camere, sia la più possibile equilibrata, democratica ed aperta, ed aderente alla verità dei fatti e delle evidenze non solo medico-scienti‎fiche, ma anche epistemologiche e storiche.

In allegato la bozza del progetto di Legge popolare abortito, di riforma della vaccinoprofilassi.
Chiediamo a tutti i politici d’Italia una sua lettura ed una riflessione, per meglio decidere qualora siano chiamati ad esprimersi.

————-
Info: https://vaccini-ddl-exleggeart71costituzione.it/

Gli admin del gruppo di cittadini “Ex legge popolare vaccini Art.71”, Telegram

luglio 2018

Privacy Policy

Sito web realizzato da Mattia Galati (grafica e sviluppo) con la collaborazione di Daniela Peteani (contenuti), D.ssa Lara Graziano (amministratore Gruppo Telegram), Luca Scantamburlo (amministratore e coordinatore di progetto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: