ISTANZA IN AUTOTUTELA: PER LA INCLUSIONE SCOLASTICA

Iustitia_van_Heemskerck (1)

‘’Justitia’’
by Maarten van Heemskerk, 1556

Wikipedia

Qui di seguito il link del modello, personalizzabile secondo le proprie esigenze, della istanza in autotutela verso la P.A. (Dirigenza Scolastica e/o Sindaco) qualora la stessa abbia emesso un provvedimento di esclusione/allontanamento/sospensione della frequenza scolastica di un minore nella fascia di età 0-6 anni di età la cui famiglia – per i motivi più diversi – risulti apparentemente non in regola con gli adempimenti previsti dalla L. 119/2017 oppure – nonostante in regola con gli adempimenti previsti – abbia subito un palese atto illegittimo di violazione di diritti.

DOWNLOAD

istanza-autotutela-dirigenza-scolastica-29marzo2019 PDF
istanza-autotutela-dirigenza-scolastica-29marzo2019 DOC

Alla contestuale istanza in autotutela, si può eventualmente già prendere contatti con un legale di fiducia (per non far decadere i termini di impugnazione) a cui affidare mandato per l’impugnazione dell’atto nelle opportune sedi giudiziarie competenti, qualora la P.A. mostri di non voler correggersi e revocare/annullare l’atto.

Ulteriori informazioni generali su come presentare per posta una richiesta/istanza alla P.A. – oltre alla possibilità’ di recarsi di persona presso gli uffici scolastici e facendosi identificare, ottenendo immediato nr. di protocollo della richiesta – sono disponibili al seguente link:

http://www.lineaamica.gov.it/risposte/presentazione-istanze-e-dichiarazioni-alla-pa-modalita-invio-e-sottoscrizione

Luca Scantamburlo & Valentina De Guidi

Dedicato a tutti i papà
19 marzo 2019

Ultimo aggiornamento informazioni e modelli istanza: 29 marzo 2019 – 20 marzo 2019

5 risposte a "ISTANZA IN AUTOTUTELA: PER LA INCLUSIONE SCOLASTICA"

Add yours

    1. Buongiorno Claudio
      la istanza ai Ministri ed ai Presidenti della Repubblica e del Consiglio, non è una denuncia alla Autorità Giudiziaria, né una diffida ad adempiere.
      Si tratta di una richiesta alla P.A. dello Stato, ai sensi del principio di sussidiarietà orizzontale. Se hai seguito i moduli senza stravolgerli, e senza aggiungere commenti personali offensivi o fuori luogo (di cui si è responsabili), non serve tutelarsi con alcun avvocato, in quanto nessun illecito è stato commesso, né alcuna diffida o denuncia è stata avanzata.
      Grazie per aver partecipato
      Luca Sc.
      Valentina D.G.

      "Mi piace"

    2. Per quanto riguarda invece la Istanza in Autotutela alla Dirigenza scolastica, se hai seguito scrupolosamente il modello, un eventuale avvocato è necessario qualora si avanzi una successiva lettera di diffida, o si proceda rivolgendosi alla Autorità giudiziaria per un ricorso, presso il TAR oppure presso il Tribunale Civile ex art. 700 c.p.c.
      Si tratta di una scelta personale, quella di seguire la via giudiziaria, qualora il Dirigente scolastico rifiuti/rigetti la istanza in autotutela
      Grazie per aver partecipato ed aver esercitato i tuoi diritti civili ed umani
      Luca Sc.
      Valentina D.G.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: